mercoledì 14 marzo 2012

In fuga dal "time-boxed"

Scusate per il silenzio... sto ragionando molto fra me e me e mi perdo. In effetti però questi giorni sono parecchio di corsa ad inseguire scadenze, regole, tempo per gli altri, tempo per me etc., e come si dice in gergo lavorativo devo rimanere time-boxed... ancora non ho capito se è il tempo a dover stare dentro una scatolina o se, come rappava mondomarcio sono io che sono intrappolata dentro la scatola.

Solo che, quando il sole arriva ad illuminare le giornate, anche la casa si riempie di luce, anche la scatola, e si vede tutto, e si possono contare anche i granelli di polvere nell'aria, e mi accorgo che ci sto stretta, che si vede l'herpes (SI, ANCORA!), si vede la stanchezza e la bruttezza.

Allora torno a ciò che mi salva e, anche se sono arrugginita, disegno un po', oggi che ho un secondo, e pazienza se non sarò time-boxed per oggi. e magari anche per domani. e anche per dopodomani. 

Spero.

Pin It